Perugia (35 km)

E’ la più grande città dell’Umbria capoluogo di regione. Adagiata su un colle, domina sulle vallate circostanti. Una città ricca di vita e di eventi, manifestazioni come l’Eurochocolate o l’Umbria Jazz, strutture sportive, negozi e ristoranti, sono tutte caratteristiche che rendono Perugia una città sempre in movimento.

Altro

Todi (37 km)

Sorge su un colle situato sulla riva sinistra del Tevere, e il suo nome deriva da “Tutere” che significa “Città di confine”, in riferimento alla sua posizione geografica con il territorio degli Etruschi. La città di Todi è sede una volta all’anno di raduno internazionale di mongolfiere provenienti da tutto il mondo.

Altro

Terni (60 km)

Capoluogo di provincia, i suoi confini spaziano in scenari molto diversi tra loro, dalle valli fluviali, ai monti appenninici fino alle pianure alluvionali, creando una grande varietà di ambienti naturali. È conosciuta in tutto il mondo come “città degli innamorati” per il suo patrono San Valentino.

Altro

Gubbio (62 km)

Il territorio del comune è prevalentemente montuoso e gli ambienti naturali mantengono ancora oggi una caratteristica selvaggia e poco influenzate dalle opere dell’uomo. Più avvenimenti legano la storia della vita di San Francesco alla città di Gubbio.

Altro

Norcia (64 km)

La città estende i suoi territori nel Parco nazionale dei Monti Sibillini. Camminate a piede, escursioni in mountain bike, sci escursionismo, passeggiate a cavallo sono alcuni modi per esplorare e apprezzare le meraviglia di questi luoghi.

Altro

Fonti del Clitunno (16 km)

Vero gioiello naturalistico dell'Umbria, laghetto dalle limpide acque e sorgente del fiume Clitunno, sulle cui rive erbose crescono pioppi, salici e rare specie arboree.
Il luogo ritenuto sacro dai Romani era costellato di Templi, Terme e Ville.

Altro